Catania, auto con a bordo due giovanissimi vola dal cavalcavia

incidente
(Websource/archivio)

Un altro grave incidente stradale si è verificato in Sicilia, e segue di sole poche ore quello capitato ad una giovane coppia di trentenni che si era sposata da pochi mesi. In questo episodio però non c’è stato alcun tragico risvolto, per fortuna. E la cosa suona quasi come un miracolo, a giudicare dalla scena davanti alla quale si sono trovati di fronte i vigili del fuoco di Paternò, in provincia di Catania. Un’auto condotta da un 21enne è volata giù da un cavalcavia sulla carreggiata in direzione di Catania, all’altezza del comune di Belpasso. Con il giovane c’era una ragazza d un anno più giovane. Entrambi sono stati estratti vivi dai soccorritori e subito hanno ricevuto le cure del personale medico che era sopraggiunto sul luogo dell’incidente nel giro di pochi minuti. Presenti anche la polizia di stato ed il personale dell’Anas, oltre ai pompieri ed al 118.

Incidente senza conseguenze, ma c’è a chi è andata peggio

In merito all’incidente dei due sposi, la dinamica qui è stata altrettanto repentina. E purtroppo in questo caso la vicenda è costata la vita all’uomo alla guida di una moto, Calogero Licata, di 33 anni. Con lui viaggiava la moglie 30enne Valentina Nisi. La tragedia si è consumata sull’autostrada A19 Palermo-Catania, sempre in direzione del capoluogo etneo, proprio come in occasione dell’episodio di cui sopra. Licata è deceduto sul colpo mentre la moglie è stata trasportata in eliambulanza all’ospedale Civico di Palermo, dove da due giorni si trova ricoverata in condizioni gravissime.

S.L.