20enne milionaria sfreccia col rosso e uccide sei persone

milionaria
(Websource/archivio)

Si chiama Aylona Zaitseva ed è la figlia 20enne di un milionario ucraino, Vasily Zaitsev. La giovane e bella ereditiera da ieri è anche un’assassina. La ragazza era a bordo della sua auto di lusso, una Lexus, quando ha deciso di ignorare un semaforo rosso ed è sfrecciata all’incrocio a tutta velocità. Questa follia, avvenuta nella città di Kharkiv, è costata la vita a si persone. La Lexus della milionaria ventenne infatti dopo aver urtato un’altra auto è andata fuori controllo e ha travolto i sei pedoni che si trovavano sul marciapiede in attesa di attraversare. Tra le vittime, tutte morte sul colpo, anche una ragazzina di 15 anni.

Aylona invece è rimasta illesa, ma ha rischiato seriamente la propria incolumità con la folla inferocita che ha tentato di linciarla. In suo soccorso sono arrivate due jeep con a bordo i suoi bodyguard che l’hanno portata via dalla grinfie di chi voleva fargliela pagare per la strage appena commessa.

Dopo qualche ora la figlia milionaria del magnate ucraino dell’energia  è stata fermata e arrestata. Dopo i test per alcol e droga, risultati entrambi negativi, è stata rilasciata. Se dal processo venisse riconosciuta colpevole rischia però fino a 10 anni di carcere. I testimoni hanno tutti confermato che la sua Lexus è passata col rosso ad alta velocità. Molti hanno raccontato che dopo l’incidente sembrava di essere in una zona di guerra con sangue e brandelli di corpi ovunque.

F.B.