Dramma sull’Aurelia: scende per chiedere aiuto e viene travolta

(Websource / archivio)

Un terribile incidente si è verificato quest’oggi alle 10.30 lungo l’Aurelia, nella quattro corsie in direzione nord, all’altezza del bivio per Ravi, nei pressi di Gavorrano (Grosseto). Carla Mariotti, 65 anni, senese ed ex dipendente del Monte dei Paschi, viaggiava in direzione Livorno al volante di una Yaris rossa quando, secondo una prima ricostruzione della dinamica dell’incidente, avrebbe perso il controllo della sua auto. Dopo essere riuscita a frenare la sua vettura, ha aperto la portiera ed è scesa per chiedere aiuto, dato che la sua Yaris aveva urtato il muro di contenimento in cemento armato che si trova sulla destra della corsia. In quel momento stava arrivando il Porsche Cayenne e l’ex bancaria è stata travolta. Dopo l’impatto la situazione è apparsa disperata ed è intervenuto il 118: i medici sono scesi con il verricello per abbattere i tempi, ma per la donna non c’era nulla da fare. La donna è morta sul colpo

Le altre persone coinvolte nell’incidente non hanno riportato gravi ferite, ma sono state comunque portate all’ospedale Misericordia di Grosseto – data la dinamica dello schianto – per tutti gli accertamenti del caso. Anche una squadra dei Vigili del Fuoco è intervenuta sul posto. La corsia nord del tratto in cui si è verificato l’incidente è rimasta chiusa al traffico per diverse ore. L’auto rossa nella quale viaggiava la vittima risulta completamente distrutta e sfigurata dopo il terribile impatto con il Porsche, con le lamiere tutte accartocciate.

EDS