La pubblicità del Suv a Corleone: “Può contenere un uomo incaprettato” – VIDEO

(Websource / archivio)

I colleghi di Automotomagazine, una rivista francese di specializzata in motori”, hanno visitato Corleone per presentare le “virtù” della nuova Skoda Karoq sulle note del Padrino. Il video realizzato per l’occasione nel set siciliano, intitolato “Un’offerta che non si può rifiutare” e della durata di 8 minuti, ha riservato però una macabra sorpresa nel momento in cui è stata esaltata la capacità del portabagagli. Verso la fine del filmato, infatti, l’inviato alza il portellone e mostra un uomo incaprettato dentro un portabagagli per dimostrare l’ampiezza del “vano”. Il filmato del nuovo Suv, subito rilanciato su YouTube, ha totalizzato in pochissimo tempo oltre 13 mila visualizzazione e moltissimi commenti.

“Siamo a Corleone, vicino a Palermo, nel paese che ha fatto da set al Padrino”, esordisce l’autore del servizio. Ad accompagnare la prova, come detto, c’è la colonna sonora della celebre pellicola di Coppola. Il giornalista francese prova la Skoda Karoq, il Suv compatto definito “cugino” della Seat Ateca, lungo le strade provinciali del comprensorio corleonese. Poi, verso la conclusione del tour, mostra quanto è grande il bagagliaio, con un singolare “colpo di scena”. L’inquadratura si allarga e il portellone si solleva, mostrando un uomo incaprettato. Quindi la frase choc: “In Sicilia si usa fare così”. Dopo qualche ora, anche a seguito della segnalazione della concessionaria palermitana Auto System, il filmato “ufficiale” è stato rimosso, ma in rete se ne trovano comunque vari “cloni”. Vedere per credere.

EDS