L’auto a gpl prende fuoco: un vigilante trae tutti in salvo – FOTO

(foto Vigili del fuoco)

Una tragedia che si è evitata soltanto grazie all’eroico intervento di un vigilante notturno, il quale non si è tirato indietro di fronte al pericolo. Siamo in via Appia a Monterosso, frazione di Abano Terme, nel padovano. Un’auto a Gpl, intorno alle cinque di questa mattina, esce di strada e centra un palo. Quindi, nella carambola successiva, colpisce un platano e ferma lì la sua corsa. A quel punto, il veicolo, una Dacia Logan con a bordo 5 giovani, va completamente in fiamme. Dei cinque, tre sono stati sbalzati fuori oppure sono riusciti a liberarsi autonomamente e senza conseguenze.

Due giovani erano però rimasti bloccato dentro l’auto che prendeva fuoco. A questo punto, si è rivelato davvero fondamentale l’intervento della guardia giurata, che passava da lì per caso. L’uomo ha estratto eroicamente i due giovani dalle lamiere dell’auto, rischiando la propria vita. Successivamente, i vigili del fuoco hanno spento l’incendio della vettura alimentata a Gpl. Sul posto anche il personale del Suem 118: i feriti sono stati prima stabilizzati, quindi portati in ospedale. Per spegnere le fiamme ci sono volute alcune ore e solo alle otto i vigili del fuoco hanno completato il loro interno. Su quanto accaduto, i carabinieri – che hanno eseguito i rilievi – stanno indagando per ricostruire la dinamica.

Si allunga dunque la scia di incidenti gravissimi nel padovano, anche se stavolta tutti gli occupanti del veicolo sono stati tratti in salvo. Qualche giorno fa, un tragico schianto è costato la vita a Daniele Caccin, 22enne di Caltana di Santa Maria di Sala che, per cause al vaglio delle forze dell’ordine, ha impattato con un mezzo pesante a Vigonza. Nelle stesse ore, ha perso la vita a Padova Rossano Giantin, di appena 45 anni. L’uomo è precipitato in una scarpata con la sua betoniera.

GUARDA FOTO

GM