Noemi Letizia, matrimonio finito: assegno di seimila euro dall’ex

Noemi Letizia
(FILIPPO MONTEFORTE/AFP/Getty Images)

Il matrimonio di Noemi Letizia, la ‘papi girl’ divenuta nota per aver invitato alla sua festa di 18 anni l’allora presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, è durato davvero poco. Infatti, la giovane ha ottenuto la separazione consensuale da Vittorio Romano, 36enne in odore di candidatura per Forza Italia. La coppia aveva due figli, così lo scorso 23 giugno avevano deciso di convolare a nozze, con rito civile, a Nerano. Appena tre mesi dopo il matrimonio, però, il rapporto tra i due si era profondamente logorato ed era emerso anche un misterioso episodio mai del tutto chiarito.

Sembra infatti che gli amici di Noemi Letizia nemmeno un mese fa abbiano chiamato polizia e carabinieri perché nell’abitazione della ragazza a Mergellina stava accadendo l’impensabile. La telefonata non avrebbe lasciato spazio a interpretazioni: “Venite, questi si ammazzano. Hanno litigato di brutto, lui l’ha aggredita verbalmente, lei gli ha risposto, la donna sta male”. In realtà, i rapporti tra i due erano già compromessi da un mese. Fatto sta che ieri Noemi Letizia ha ottenuto la separazione consensuale e ora riceverà seimila euro al mese, per le spese di mantenimento dei due figli della coppia. I coniugi avrebbero utilizzato la procedura della ‘negoziazione assistita’, prevista dal 2014. In questo modo, hanno regolato rapidamente mantenimento, affidamento dei figli, conti.