bowling: entra un uomo armato

(Archivio/Websource)

E’ accaduto pochi minuti fa a Nuneaton, nella contea del Warwichshire, in Inghilterra. Il panico si è diffuso tra la folla in una sala da bowling. Un uomo vi si è introdotto armato e avrebbe preso in ostaggio un numero imprecisato di persone.
L’area è stata in questo momento isolata dalle forze dell’ordine, così come si è proceduto alla chiusura di un vicino cinema e di una zona-giochi per bambini. Sono sul posto attualmente una trentina di poliziotti armati.
Tra le ipotesi avanzate quella che si tratti di un atto terroristico, anche se per il momento le autorità smentiscono che si possa trattare di una tale minaccia.
La polizia ha chiesto alla popolazione della città di tenersi lontano dall’area commerciale di Bermuda Park, dove vi sono locali, ristoranti, cinema, giochi per bambini, alberghi e palestra. Sembrerebbe che l’uomo abbia con sé un fucile a canne mozze.
Un testimone ha raccontato di aver visto un ostaggio con un fucile puntato alla testa. La polizia tuttavia non conferma per ora il tipo di allarme in corso.
E’ stato un utente su Twitter, Gary Cockerill, a lanciare il messaggio in rete sottolineando che alcune persone erano state prese in ostaggio al bowling.
Sul posto ci sono in questo momento almeno tre ambulanze e un elicottero sorvola la zona. Sui social si diffondono messaggi di persone rimaste bloccate all’interno dei cinema o dei bagni di alcuni ristoranti nell’area su cui si è diffuso l’allarme.

Soltanto alcuni mesi fa, sempre nel territorio del Regno Unito, vi era stato un altro momento di terrore quando un uomo armato di coltello aveva preso in ostaggio alcuni impiegati di Newcastle.
Poco dopo negli Stati Uniti invece un afroamericano di circa cinquant’anni, estraendo una pistola, prese in ostaggio la clientela e il personale del ristorante nel quale lavorava a Charleston, South Carolina. La zona era stata immediatamente evacuata e sul posto erano giunti numerosi agenti di polizia che avevano circondato il locale.
BC