Bambino di 18 mesi precipita nudo dal sesto piano di un palazzo

Bambino di 18 mesi precipita
(Archivio/Websource)

Ha perso la vita a soli diciotto mesi. Il piccolo, completamente nudo, è morto dopo essere precipitato dalla finestra del sesto piano di un’abitazione a Bradford, in Inghilterra. Il corpicino del bimbo è precipitato nel cortile dell’edificio nel quale abitava assieme a sua madre.
La donna, ventitreenne, Gemma Procter, è stata in queste ore arrestata. Quando è avvenuta la tragedia, la madre si trovava assieme al piccolo e dovrà ora rispondere delle accuse di omicidio, dal momento che è stata ritenuta responsabile di quanto accaduto.
Ad assistere alla scena agghiacciante del volo del bambino sono stati alcuni condomini che si trovavano nel cortile a far giocare i propri figli. Al cospetto della scena sono stati proprio loro a chiamare i soccorsi. Purtroppo per il bimbo al loro arrivo non c’era più nulla da fare, anche se all’arrivo del personale parasanitario il piccolo era ancora in vita.
Alla stampa uno dei vicini ha dichiarato: “Abbiamo sentito un tonfo e ci siamo affacciati scorgendo qualcosa nel cortile. In un primo momento credevano fosse una bambola, poi osservando che cercava di prendere fiato e la sua pancia si muoveva, ci siamo resi conto che era un bimbo”.
Il primo a scendere da quel sesto piano sarebbe stato il padre del piccolo che si sarebbe prontamente preoccupato di coprire la salma di suo figlio con un panno.
La coppia ha anche un altro bambino e tutti nel vicinato conoscevano i coniugi come due genitori amorevoli. Lo sgomento si è per questo diffuso tra coloro che gli erano più vicini.

Proprio ieri un fatto simile è accaduto in Italia, precisamente nella periferia settentrionale di Milano. Un bambino di quattro anni è infatti caduto dal settimo piano di un edificio situato in via Isimbardi. Provvidenziale è stata però in quel caso una tettoia di lastre di plastica ondulata e legno compensato che i condomini avevano posto a protezione dell’ingresso del cortile. Proprio quest’ultima infatti è stata in grado di salvare la vita al piccolo.
BC

(Archivio/Websource)