Natalia, 36 anni, muore per un incidente sul lavoro: “Fine orribile”

incidente sul lavoro
Natalia Nemets (Websource/metro.co.uk)

La 36enne Natalia Nemets è incappata in un incidente sul lavoro che le è risultato fatale. Sono orribili le circostanze con cui la donna, che lavorava in una fabbrica di dolciumi nella cittadina russa di Staryj Oskol, è incappata. Natalia stava facendo le pulizie in un serbatoio vuoto quando all’improvviso una cisterna ripiena di caramello bollente è entrata in funzione, travolgendola e facendola morire di conseguenza. I colleghi che hanno assistito alla scena non hanno potuto fare niente per salvarla, guardando soltanto i suoi piedi uscire dalla cisterna. L’impianto è stato fermato quanto prima, ma non abbastanza in fretta per impedire che l’assurda e tremenda tragedia si consumasse. In merito a questo tremendo incidente sul lavoro, i colleghi di Natalia hanno spiegato la dinamica di quanto avvenuto: “Lei era intenta nelle pulizie del serbatoio quando d’un tratto ed in maniera imprevista il caramello ha iniziato a defluire all’interno. Ma non abbiamo sentito urla, richieste di aiuto od altri rumori che avrebbero potuto far pensare ad una emergenza”.

Incidente sul lavoro, donna muore in maniera orribile

Con tutta probabilità la sfortunatissima vittima è stata sorpresa dall’enorme massa di caramello bollente che l’ha sepolta viva. Per estrarre il suo corpo c’è voluto diverso tempo e si è reso necessario svuotare del tutto il serbatoio. Natalia era sposata ed aveva un figlio di 10 anni di nome Ivan. La fabbrica appartenente alla ditta ‘Slavyanka’ dove era impiegata già in passato era stata al centro di aspre polemiche per l’incuria nell’adottare misure di sicurezza contro la possibilità del verificarsi di un incidente sul lavoro. Nel corso del 2017 in particolare si sono svolti altri due episodi in cui altrettanti operai hanno perso la vita. Le autorità del posto hanno aperto ufficialmente un’inchiesta per stabilire eventuali responsabilità circa la morte di Natalia. Ed il corpo di quest’ultima verrà messo a disposizione del medico legale per la conduzione di un esame autoptico, che stabilirà la causa della morte della donna entro inizio novembre. L’incidente si è verificato lo scorso 20 ottobre. Negli scorsi mesi anche in Italia accadde uno sconcertante, fatale imprevisto sul lavoro.

S.L.