Duplice omicidio nel torinese: massacrati due pastori

(websource/archivio)

Un brutale duplice omicidio si è consumato ieri pomeriggio a Chivasso in località Poasso, frazione Castelrosso. Le vittime sono due pastori, rispettivamente di 38 e 28 anni. I due sono di nazionalità romena. I loro corpi sono stati rinvenuti da un passante in un campo di granturco da un passante. I due romeni si trovavano a distanza di circa 500 metri uno dall’altro e avevano in testa ferite provocate da corpi contundenti. Non sembra ci fossero invece ferite da arma da fuoco sui due cadaveri. Dopo quanto avvenuto, sono giunti sul posto i carabinieri del nucleo investigativo del comando provinciale di Torino e della compagnia di Chivasso. Spetta a loro portare avanti le indagini, coordinate dal pm responsabile del caso, Giuseppe Drammis della procura di Ivrea.

I due pastori lavoravano per un agricoltore di Venaria e a quanto pare i carabinieri sarebbero già sulle tracce dei loro assassini, visti allontanarsi in auto da un testimone. Secondo le prime ricostruzioni degli inquirenti, le due vittime sarebbero scappate dopo che la loro roulotte era stata data alle fiamme, quindi sarebbero stati tramortiti con un oggetto non ancora ritrovato da qualcuno che poi si è dato alla fuga. Il movente del terribile duplice omicidio sarebbe da ricercare in una lite tra pastori, che si sarebbero contesi il terreno in cui portare il gregge a pascolare. Un regolamento di conti in piena regola, dunque, consumatosi nella più totale ferocia.

GM