escursionista morto

(Websource/archivio)

Nei giorni scorsi è stata compiuta una macabra scoperta in Spagna, con il ritrovamento di un escursionista morto. Questi era sparito addirittura dal 31 dicembre del 2014. In quel giorno l’allora 39enne Victor Teni, un fisioterapista residente sull’isola di Tenerife ed esperto di scalate ed escursioni, si era recato sul vulcano Tiede, ma non aveva più fatto ritorno a casa. Ma pochi giorni fa il suo corpo è stato ritrovato mummificato alle pendici dello stesso vulcano, nascosto da alcune pietre laviche. Teni era un triatleta ed esperto scalatore con alle spalle alcune imprese e partecipazioni a gare di specialità, nelle quali vantava anche dei buoni piazzamenti. Le cause della morte non sono ancora note, ma si pensa che Victor sia precipitato da circa 100 metri di altezza, se non di più, con il suo cadavere rimasto lì per quasi tre anni. Le basse temperature ed anche il luogo particolare nel quale avvenne l’impatto al suolo hanno fatto si che le condizioni di conservazione del corpo dell’escursionista morto fossero buone, come le autorità allertate sul posto da un cacciatore hanno avuto modo di constatare.

Escursionista morto da 3 anni, il suo corpo ritrovato adesso

Victor Teni scomparve dopo essersi inoltrato da solo sul vulcano, dopo che nessuno dei due amici ai quali si era rivolto per farsi accompagnare poté accettare l’invito. Il luogo dove sono stati scoperti i suoi resti lo scorso 21 ottbre si trova a circa tremila metri di altezza. Ci sono volute circa due ore prima che i soccorsi riuscissero a raggiungere il corpo, data la conformazione particolarmente impervia della zona. Una prima squadra di ricerca venne organizzata ai tempi da forze dell’ordine, amici, parenti ed anche pazienti dello studio fisioterapico della vittima, ma la verità è emersa soltanto ora. Un’altra tragica scoperta è avvenuta dalle nostre parti invece sempre qualche giorno fa, con un marito che non riusciva a rintracciare la propria moglie. Alla fine l’uomo è stato travolto da un vero dramma relativo alle sorti della coniuge.

S.L.