Incidente di caccia, uomo scambiato per cinghiale viene ucciso

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:29
incidente di caccia
(Websource/archivio)

Un tragico incidente di caccia è avvenuto nei boschi di località Bruno, in provincia di Asti. Qui ha trovato la morte il 62enne Mariano Spataro, scambiato a quanto sembra per un cinghiale mentre si addentrava nella vegetazione da un altro cacciatore. Spataro era andato a caccia di lepri quando è stato raggiunto da un singolo colpo che lo ha colpito fatalmente, uccidendolo sul colpo. Nulla hanno potuto fare i soccorsi giunti entro poco tempo sul posto. Ad intervenire sono stati il personale del 118 ed i carabinieri. L’uomo che ha sparato era in compagnia di altri cacciatori ed erano stati allertati dalla presenza di possibili prede dai loro cani. Il movimento della vittima è stato scambiato per quello di un animale selvatico in fuga, e così si è svolta la tragedia.

Incidente di caccia, altri episodi nei giorni scorsi

Nelle ultime settimane si sono verificate altre tragedie simili. Un altro incidente di caccia è avvenuto a Bardineto, in provincia di Savona, dove il 25enne Luigi Maule, consigliere di maggioranza nella locale giunta comunale ed anch’egli a caccia di cinghiali, aveva rivolto la propria carabina contro un animale che scappava nella boscaglia. Il giovane però ha mancato il bersaglio, centrando invece in pieno petto un 59enne che si trovava a neanche cento metri di distanza alla ricerca di funghi. Infine un altro incidente di caccia, che almeno in questo caso non si è concluso con un epilogo tragico, ha avuto luogo a Torre le Nocelle, in provincia di Avellino. Qui un cacciatore 68enne ha sparato ad un uomo di 58 anni scambiandolo ancora una volta per un animale selvatico, e lo ha ferito. Adesso la vittima si trova ricoverata al complesso ospedaliero irpino ‘San Giuseppe Moscati’. Per l’individuo che ha sparato, rintracciato successivamente, è partita una denuncia per lesioni personali gravi. Le tragedie però avvengono anche per ben altri motivi.

S.L.