Pesaro: chiude il bagno a chiave, ma scivola e sbatte la testa

bagno

Drammatico incidente domestico avvenuto quest’oggi a Pesaro. Una donna pensionata di 74 anni che abitava insieme ad altri familiari in un appartamento di via Bedosti è andata in bagno per farsi una doccia e ha commesso il grave errore di chiudere la porta a chiave. La signora è scivolata proprio mentre stava per entrare in doccia. In quel momento in casa c’era il fratello insieme ad altri famigliari. Tutti hanno sentito un tonfo terribile e sono subito accorsi in bagno, ma hanno per l’appunto trovato la porta chiusa. Così hanno immediatamente chiamato i soccorsi e sul posto è giunta una squadra dei vigili del fuoco insieme all’ambulanza del 118.

Quando hanno forzato la porta del bagno i soccorritori hanno trovato la 74enne stesa sul pavimento e priva di conoscenza. Il medico giunto insieme all’ambulanza ha subito capito che la situazione era gravissima e ha iniziato le manovre di rianimazione. La donna, che aveva battuto violentemente la testa nella caduta, non ha più ripreso conoscenza e il medico ha dovuto dichiarare il decesso davanti agli occhi increduli dei famigliari. Non è chiaro se con la porta aperta e un intervento più tempestivo la donna si sarebbe potuta salvare. Difficile dirlo col senno di poi. Certo è che solitamente in casi simili a questo di gravi traumi cranici ogni minuto guadagnato nei soccorsi aumentava proporzionalmente le opportunità di salvataggio.

F.B.