Francesca Cecchini

Francesca Cecchini (Websource/archivio)

Francesca Cecchini aveva 46 anni, originaria di Gradisca d’Isonzo, era molto nota a Monfalcone dove alle scorse elezioni comunali si era candidata per il Movimento Cinque Stelle e dove svolgeva la professione di infermiera. La donna amava la natura e le escursioni e insieme ad una cara amica d’infanzia si era recata nelle montagne austriache per una gita dedita al relax, alle passeggiate e alla ricerca dei funghi. La ricostruzione di quanto accaduto è ancora parziale, ma a quanto pare proprio durante una di queste camminate Francesca è scivolata su alcune foglie secche che coprivano dei sassi e ha fatto un terribile volo giù dal dirupo per oltre 80 metri.

L’amica, nonostante lo choc del momento, si è spostata in un punto in cui poter chiamare i soccorsi. I sanitari austriaci sono arrivati in pochi minuti anche con l’ausilio di un elicottero. Quando hanno raggiunto Francesca, la 46enne era ancora viva ma in gravissime condizioni a causa del trauma cranico subito. Durante il trasporto con l’elisoccorso la donna è morta e quando è giunta in ospedale per lei non c’era già più nulla da fare.

La notizia della sua morte è arrivata a Monfalcone ieri pomeriggio e tutta la comunità sconvolta si è stretta attorno al marito e al figlio di soli 18 anni. Il consigliere regionale del Friuli del Movimento 5 Stelle Ilaria Dal Zovo l’ha voluta ricordare così: “Una gravissima perdita per tutti noi – dice addolorata -; Francesca era una persona solare, sempre con il sorriso, sempre pronta a dare una mano, ad aiutare chi attraversava un momento di difficoltà. Sempre presente e attiva nei nostri banchetti. Una donna meravigliosa. La sua morte ci ha sconvolto: siamo in lutto e siamo vicini alla sua famiglia in questo grave momento di dolore”.

F.B.