In Cina per coltivare un sogno: Anna muore a 25 anni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:49
Anna Tiberi
Anna Tiberi (Facebook)

Aveva deciso di cercare lavoro e fortuna in Cina Anna Tiberi, fabrianese di 25 anni peraltro appena compiuti, di professione mediatrice linguistica. La giovane, che si era laureata all’Università per Stranieri di Siena, da qualche tempo si era trasferita nel Paese asiatico e lavorava in un hotel a Wuxi, una delle città cinesi più antiche lungo il corso del Fiume Azzurro. Anna Tiberi, nei giorni scorsi, aveva organizzato un escursione in una località collinare, accompagnando un gruppo di persone. Per ora di quello che è accaduto si sa davvero poco: le prime notizie dicono che sarebbe caduta dal terzo piano di un albergo, facendo un volo di nove metri che l’ha uccisa sul colpo.

Sul luogo della tragedia è intervenuta un’ambulanza, ma i sanitari hanno potuto solo constatare la morte della ragazza, molto conosciuta a Fabriano, dove i suoi genitori svolgono attività di volontariato all’interno della Diocesi di Fabriano-Matelica. Uno choc tremendo per i suoi familiari, allertati dalle forze dell’ordine, in seguito alla comunicazione da parte del Consolato di Shanghai. Nel frattempo, in attesa del nulla osta dalla Cina per il trasferimento della salma, il fratello di Anna Tiberi sta cercando di tenersi in contatto con le autorità locali per capire cosa possa essere successo. La polizia cinese ha effettuato i dovuti accertamenti, intervenendo sul posto.

Tanti i messaggi di cordoglio che giungono in queste ore attraverso i social network: “Una notizia tristissima! Mi stringo davvero in preghiera facendo le condoglianze a tutta la famiglia! Ciao amica mia”, scrive Dimitri, mentre in tanti si dicono letteralmente sconvolti dalla notizia della morte di Anna Tiberi. Sono molte le tragedie anche recenti di italiani morti all’estero: un paio di settimane fa, è venuto a mancare Roberto Bartolucci. L’uomo si trovava in vacanza in Brasile e si è sentito male mentre assaggiava frutti di mare.