(Websource/Mirror)

Un filmato recentemente pubblicato in rete mostra il preciso istante in cui un bambino ha rischiato di essere schiacciato da un camion lanciato ad alta velocità su una strada di montagna. Il video in questione è stato filmato da una telecamera piazzata sul parabrezza di un altro camion che giungeva dalla direzione opposta. Nelle immagini si vede un pullman che si ferma per fare scendere un gruppo di bambini ad una fermata.

Negli istanti successivi i ragazzini cominciano a correre nelle direzioni più disparate ed uno di loro fa la medesima cosa buttandosi senza guardare in mezzo alla strada. Così facendo il bambino non si rende conto che da destra sta arrivando un camion rosso ad alta velocità. Il fotogramma successivo cattura l’attimo in cui sia il bambino che l’autista del camion si rendono conto di quanto sta capitando: il bambino, terrorizzato, effettua uno scatto in avanti per cercare di raggiungere l’altro lato della strada ed evitare la morte certa, mentre l’autista del camion, impossibilitato a sterzare sull’altra carreggiata a causa dell’arrivo di una bambina che aveva seguito l’amico nella folle impresa, pianta il piede sul freno e devia il mezzo verso il guardrail.

La prontezza di riflessi dei due ha impedito che si verificasse una tragedia immane, ma l’episodio rimane un monito per tutti i bambini che cominciano a muoversi per strade trafficate senza l’ausilio dei genitori. Intervistato dai media locali, l’autista del camion dalla cui telecamera è stato estratto il video, Tor Bjørn Kyrkjebø, ha detto: “Ho visto quello che stava accadendo ma c’era veramente poco che io potessi fare. Ho visto da sopra il tetto del bus che il camion si stava avvicinando ad alta velocità. Ho lampeggiato con gli abbaglianti e suonato il clacson per avvertire il bambino ed il traffico”. In conclusione ha aggiunto che l’episodio è stato orribile, ma che condividere il video sarebbe servito da avvertimento per i bambini che attraversano senza le dovute cautele.

F.S.