Malata di tumore e incinta di due gemelli: l’operazione è miracolosa

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:44
gemelli
(Websource/archivio)

Ha dell’incredibile ciò che sono riusciti a fare i medici, e in particolare il dott. Ciro Perone, responsabile dell’unità di endoscopia ginecologica, presso la clinica Sanatrix di Napoli. Il caso era complicatissimo. La paziente era una donna affetta da un tumore ovarico e da una complicanza all’altro ovaio e incinta di due gemelli. I due piccolini, al terzo mese di gestazione, sarebbero sicuramente morti se l’equipe guidata da Perone non fosse intervenuta con un delicatissimo intervento chirurgico effettuato in laparoscopia e con l’ausilio di una tecnologia di visione in tre dimensioni di ultima generazione.

L’operazione, prima al mondo per via laparoscopica su una paziente con gravidanza gemellare, è stata eseguita con successo presso l’unita di endoscopia ginecologica avanzata della clinica Sanatrix. La paziente presentava una torsione di entrambe le ovaie e le tube con emoperitoneo e peritonite in fase iniziale. I medici hanno dovuto asportare un ovaio e una tuba, ma sono riusciti a salvare sia la madre che i due gemellini permettendo alla donna di portare avanti la gravidanza in corso senza dover temere per la propria vita o per quella dei suoi bimbi.

Ora la mamma e i piccolini che porta in grembo stanno bene e il quadro clinico è piuttosto confortante. Si tratta di un caso di buona sanità che è giusto raccontare perché troppo spesso riportiamo notizie di malasanità e incompetenza medica, mentre nel nostro Paese esistono eccellenze straordinarie anche in ambito sanitario.

F.B.