“Mamma non sto bene, vado a letto”: poi la 22enne muore

letto
(The Sun)

“Mamma non mi sento molto bene, vado a letto a riposarmi un po”. Sono state queste le ultime parole pronunciate da Natalie Jade Seymour, una 22enne di Shefford, in Inghilterra, che si trovava in vacanza in Cambogia insieme ad un’amica. La giovane stava parlando al telefono con la madre quando ha avvertito che qualcosa non andava così ha troncato la comunicazione spiegando alla donna di non sentirsi bene. La 22enne è stata poi ritrovata morta nel suo letto e la stessa sorte è toccata anche alla sua amica.

Proprio per questo motivo l’ipotesi investigativa al momento più plausibile è quella dell’intossicazione alimentare. Le due devono aver mangiato o bevuto qualcosa di contaminato e poco dopo hanno iniziato a sentirsi male. Da qualche ora avvertivano strani sintomi e, in base a quanto ricostruito dalla polizia, erano passate in farmacia per prendere delle medicine che potessero placare i dolori allo stomaco e alla pancia. Convinte di poter stare meglio al loro risveglio le due si erano sdraiate per riposare un po’. Ma alla fine sono passate direttamente dal sonno alla morte.

L’autopsia dovrebbe chiarire le cause del duplice decesso ed eventualmente confermerà le ipotesi fatte fin qui dagli investigatori. Le famiglie delle due giovani inglesi, distrutte dal dolore, hanno preso il primo volo utile e sono giunte in Cambogia dove hanno proceduto al macabro rituale del riconoscimento del  cadavere. Ora, espletate tutte le formalità compresa quella indispensabile dell’autopsia, i corpi delle due ventenni torneranno in patria.

F.B.