Bobby Solo e sua figlia Veronica. Un rapporto mai nato

(Websource/archivio)

Triste vicenda quella che riguarda il noto cantautore romano Roberto Satti, in arte Bobby Solo. L’uomo, oggi 72enne, ebbe una relazione con Mimma Foti, donna di 31 anni in meno rispetto al musicista e dalla loro storia nacque Veronica, quarta figlia di Roberto Satti. Un rapporto sempre minimizzato dall’uomo, nonostante quella creatura, lo portò ad allontanarsi dalla ragazza quando lei aveva solo 13 anni. Veronica, oggi 26enne, non ne può più di questo rapporto burrascoso col padre, un padre praticamente mai esistito, che la lasciò senza mai spiegargli il motivo. Addirittura la giovane donna dichiarò che Bobby Solo fu condannato a risarcirla per esaurimento nervoso. E si, perchè lei quel distacco lo accusò molto, aveva bisogno di quella figura nella sua vita, senza però ottenere in cambio un sentimento. Anzi, fu più volte accusata dall’uomo di essere una mangia soldi e che preferiva passargli gli alimenti tramite avvocato che darli direttamente a lei. Invece Veronica cercava, a suo dire, solo affetto ed insegnamento, nulla più e sarebbe disposta a rinunciare ai soldi per amor paterno. Insomma, un amore mai nato e i motivi restano ben ignari. A tutti.

Ed ora che la ragazza è cresciuta, non ha certo perso la voglia di ricucire quel legame a lei cosi caro, arrivando a confessargli un lato di lei sconosciuto e difficile da raccontare. La sua omosessualità. A tal proposito ha provato a incontrare il papà anche per fargli conoscere la sua nuova compagna, tenuta fin qui nascosta per evitarle ogni tipo di problema. Lui però, anche in questo caso, ha rispedito al mittente le richieste, facendo ricalare lo sconforto in una ragazza davvero stremata da tutto. Già in passato, dice Veronica, aveva conosciuto i genitori della sua ex compagna ma non ha potuto far conoscere suo padre a lei. Che dire, l’unico che potrebbe far chiarezza sulla questione è solo lui, Roberto (Bobby), ma sembra ben lontano dal voler risolverla.

GVR