Mattia, un malore improvviso: “Non possiamo salvarlo”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:32
Mattia Schiorlin
Mattia Schiorlin (foto dal web)

Aveva appena 36 anni, compiuti due settimane fa, Mattia Schiorlin, una grande passione per le moto, morto per un malore a Rottanova, nel veneziano, mentre era andato a far visita a casa di un cugino. Il collasso è stato improvviso e nonostante i soccorsi immediati da parte del personale medico-sanitario del Suem 118, per Mattia Schiorlin non c’è stato nulla da fare. Mezz’ora di massaggio cardiaco non è servito a far riprendere a battere il suo cuore. Il 36enne, laureato in Agraria all’Università di Padova, abitava con la madre Elena a Rottanova, dove lavorava nella falegnameria di famiglia. Era stato sottoposto sei anni fa a un intervento al cuore.

Impegnato in politica e nel sociale, Mattia Schiorlin aveva anche una grande passione per il calcio, che aveva praticato a livello agonistico in passato. Tanti i messaggi di cordoglio: “Ora rimarrà nei miei ricordi. Un grande biker, convinto dei suoi ideali e dei suoi pensieri. ci siamo incontrati e sentiti spesso ora mancherai”, scrive un amico su un forum dedicato alla passione per le due ruote. Luca, invece, ha cambiato la sua immagine di profilo Facebook, pubblicando una foto insieme al compianto Mattia Schiorlin e scrivendo: “Amici da sempre”. Di ieri la tragedia alla mezza maratona Città di Palmanova: è morto Mjlan Slamic, sloveno, che risiedeva a Nova Gorica. Durante la corsa si è accasciato all’improvviso a terra perdendo i sensi.

GM