Scialacqua i risparmi dei genitori durante la loro assenza, condannata a 3 anni

risparmi
Melissa Humphreys (Websource/archivio)

Spende i risparmi dei genitori durante la loro assenza. Per questo motivo Melissa Humphreys, una 33enne di Colchester, è stata condannata a 3 anni di carcere per appropriazione indebita da un tribunale, dopo aver sperperato la bellezza di 180mila sterline, al cambio poco più di 200mila euro, che appartenevano ai suoi, intenti ad affrontare un viaggio in camper per tutta l’Europa durato 4 anni (e come loro anche altri hanno fatto la stessa scelta). Al loro ritorno però i due hanno compiuto l’amara scoperta, con tutti i soldi messi da parti in una vita intera dilapidati. La vicenda accadde 12 anni fa, quando Melissa era una giovane studentessa 21enne che voleva diventare consulente finanziario. Per questo motivo i suoi genitori le affidarono tutti i loro risparmi, incentivandola quindi anche in maniera importante a coltivare questo suo sogno. Al contempo anche i coniugi Humphreys avevano un desiderio che volevano fortemente tramutare in realtà, ovvero visitare tutto il Vecchio Continente su quattro ruote. Per questo motivo sistemarono tutte le loro pendenze in essere e nel 2006 partirono. Ma quando si trarrò di pagare un biglietto aereo per l’altra figlia, Gail, allo scopo di potersi vedere in Spagna, la coppia si accorse che il loro conto era quasi del tutto prosciugato. Incredulo il padre, che ha svelato di essere rimasto del tutto sgomento da questa vicenda.

Spende i risparmi di una vita messi da parte dai suoi, per il giudice “è inaccettabile”

Adesso i rapporti con Melissa sono stati interrotti, in principal modo per l’atteggiamento ostile di Melissa, che avrebbe minacciato i suoi genitori diverse volte alla scoperta che quest’ultimi l’avevano informata di volerla citare in giudizio. L’avvocato difensore della ragazza parla di “onere troppo grande da sopportare per quella che all’epoca era solo una studentessa di 21 anni. E pur non essendoci scuse per la sua condotta, doveva essere messo in preventivo il fatto che Melissa potesse cedere alle tentazioni”. La diretta interessata ha giustificato il fatto di aver speso tutti quei soldi “per mantenere un certo stile di vita e pagare le bollette”. Melissa è sposata, ma ai tempi suoi marito non lavorava e la situazione economica dei due era molto critica. Proprio in questi giorni si è chiuso il processo, durato 7 anni, che l’ha vista essere condannata, soprattutto a causa delle minacce rivolte al padre ed alla madre, come ha spiegato il giudice. Ed oltre al fatto di aver scialacquato una fortuna che non le apparteneva, Melissa Humphreys ha anche arrecato un immenso dolore ai suoi cari, per cui la sua condotta è stata ritenuta inaccettabile.

S.L.