Omicidio di madre e figlia, il killer confessa dopo più di 20 anni

omicidio
Lin e Megan Russell (Websource/archivio)

Il responsabile dell’omicidio di una madre e della sua bambina ha finalmente un nome certo dopo più di 20 anni: il responsabile di quel delitto è Levi Bellfield, già in carcere dal 2011 per aver commesso altre uccisioni ai danni di alcune giovani. Il duplice delitto in questione si verificò nel 1996 e per lo stesso venne accusato un altro uomo, Michael Stone, che ha affermato di possedere nuovi elementi in grado di dimostrare la sua innocenza. Stone aveva ricevuto due condanne per la vicenda che invece vede Bellfield come vero autore. Fu quest’ultimo a compiere l’omicidio di Lin Russell e di sua figlia Megan, di appena 6 anni.

Omicidio di madre e figlia, l’autore confessa

Nel 2002 l’uomo, che intanto è diventato musulmano e ha assunto il nuovo nome di Yusuf Rahim, rapì ed uccise la 13enne Milly Dowler, per il cui assassinio è stato poi incarcerato appunto nel 2011. Bellfield ora ha confessato proprio dalla sua cella dove sta scontando l’ergastolo, svelando di aver aggredito la donna e la bambina ai tempi con un martello, e di essersi scagliato anche contro il cane di famiglia e l’altra figlia di Lin, Josie, di 13 anni. Le forze dell’ordine hanno fatto sapere di essere a conoscenza di altri dettagli che però si è scelto di non rendere di dominio pubblico. E Bellfield come detto aveva ucciso anche altre tre giovani: si chiamavano Marsha McDonnell, di 19 anni, ed Amelie Delagrange, di 22. Inoltre provò ad attuare l’omicidio anche della 18enne Kate Sheedy. Nel frattempo un caso di omicidio avvenuto a Modena qualche giorno fa sembra già essere stato risolto.

.