Bimba di 12 anni esce da scuola e scompare nel nulla

Tiana Erneka
Tiana Erneka (Websource/archivio)

Ore di grande ansia ad Ancarano, un paese sloveno che si trova appena al di là del confine con il Friuli. Una bambina di 12 anni è uscita ieri da scuola e non ha mai fatto ritorno a casa dove l’aspettavano i genitori. La piccola si chiama Tiana Erneka, è slovena, è alta un metro e 60; ha lunghi capelli castani, gli occhi azzurri e al momento della scomparsa indossava un paio di pantaloni mimetici grigi, una giacca verde sempre mimetica con un cappuccio di pelo bianco. Ai piedi scarpe da ginnastica di marca Nike.

I genitori hanno allertato le forze dell’ordine slovene e italiane che hanno diramato il comunicato relativo alla sua scomparsa a tutte le pattuglie. Si invita anche la cittadinanza del luogo a prestare grande attenzione ed avvisare immediatamente polizia o Carabiniere qualora si pensasse di aver visto la 12enne.

Secondo gli inquirenti è altamente probabile che la bimba sia entrata in Italia dato che il confine è proprio a due passi da casa sua e che non ci sono più i controlli al valico. Con ogni probabilità si è mossa a piedi e una volta in Italia potrebbe anche essersi avvalsa di qualche mezzo pubblico.

Di lei ha parlato anche la trasmissione di RaiTre Chi l’ha visto mentre i primi a dare la notizia della scomparsa sono stati i giornalisti della testata di informazione slovena Primorski Dnevnik.

F.B.

.