Ucciso in strada davanti alla moglie incinta

(Websource/archivio)

Brutta storia di camorra a Napoli. Francesco Valentinelli, 23 anni, è appena stato arrestato dai Carabinieri dopo una serrata ricerca iniziata lo scorso 17 novembre. In quel giorno il 23enne aveva barbaramente ucciso per strada con cinque colpi di pistola Gennaro Verrano, 38 anni. Il tutto davanti alla moglie incinta e in mezzo ai tanti turisti e passanti che in quel momento transitavano nei Quartieri spagnoli. L’omicidio pare sia arrivato al culmine di una vera e propria faida tra due famiglie.

Dopo aver ucciso il 38enne, Valentinelli si era dato alla fuga e cambiava nascondiglio costantemente. Inoltre aveva distrutto il suo telefonino e cancellato tutte le tracce del suo profilo Facebook. Ciò nonostante  i militari del nucleo operativo della Compagnia Centro e della Stazione Napoli Quartieri Spagnoli lo hanno trovato e arrestato a Capodimonte. A quanto pare l’assassino aveva in programma di lasciare la Campania. A casa della donna che lo stava aiutando a fuggire sono state trovate due valigie piene e 4mila euro in contanti.

Ad aiutare gli inquirenti nella ricerca è stato anche un video che ha ripreso tutta la scena dell’omicidio. Nelle agghiaccianti immagini si vede Valentinelli che aspetta la sua vittima, l’arrivo di Verrano insieme alla moglie incinta e al loro cane, poi gli spari a sangue freddo in rapida successione e infine la fuga. Una fuga che ora finalmente è terminata.

F.B.

.