Bimbo non riesce a stare in piedi. Il papà lo prende a calci – VIDEO

(Websource/archivio)

Che colpe può avere un bimbo di circa due anni se non riesce ancora a camminare con facilità? Ma soprattutto, quali responsabilità gli si possono attribuire se oltre alle già note difficoltà, non riesce a stare in piedi mentre marcia su ghiaccio e neve? Bisogna chiederlo al padre della creatura, che invece di aiutarlo a rialzarsi, prima lo osserva compiaciuto e con indifferenza mentre si dimena tra la neve e l’asfalto, poi lo riempie di calci facendolo rotolare per qualche metro fino a vincere la sfida con il suo genitore e venire su come nulla fosse successo, riprendendo la passeggiata.

Proprio così, una scena raccapricciante, una crudeltà inaudita, un abuso di potere contro un piccolo essere indifeso e non colpevole dei suoi ovvi limiti. Siamo in Kirghizistan, esattamente nella capitale Bishkek. Fortunatamente un vicino di casa, attirato da ciò che stava vedendo e indignato del fatto suddetto, ha girato un video col suo smartphone e ripreso per intero la scena incriminata. Poi l’ha pubblicata su Facebook raccogliendo migliaia di visualizzazioni e messaggi contrariati nei confronti del padre del bimbo. Così la decisione di avvisare le forze dell’ordine e una volta corsa sul luogo, una pattuglia della Polizia ha immediatamente posto sotto custodia cautelare l’uomo e avviato un inchiesta per decretare le cause dello sfogo rabbioso in attesa di giudizio. Secondo una fonte, la testata metro, il bimbo ha fatto molti capricci quel giorno facendo già innervosire il papà fino all’uso della forza per costringerlo a camminare. Veramente una brutta scena, non resta da capire il vero motivo, di certo non c’è scusa o ragione che tenga. No alla violenza sui minori.

Нужно принять меры чтоб в очередной раз не пострадал беззащитный ребенок !Видео выложил @omks_kg в свою инстаграм страницу. Инцидент произошел в мкр. Улан-2 Может кто узнал соседа?

Pubblicato da Diana Ruslan Kyzy su Sabato 2 dicembre 2017

GVR