Vanellope, la bimba nata con il cuore all’esterno del corpo

cuore all'esterno
(Websource/archivio)

A Leicester, in Inghilterra, una bambina è nata con il cuore all’esterno del corpo. Si chiama Vanellope Hope Wilkins, e nonostante questo sembra che riuscirà a sopravvivere. Sarebbe la prima volta in Gran Bretagna, dove a memoria d’uomo non si ricorda in precedente del genere. La piccola è nata prematura di un mese lo scorso 22 novembre a Leicester e la sua malformazione congenita, nota come ectopia cordis, era emersa alla terza settimana di gravidanza durante una normale visita di controllo. La madre Noemi, che ha 31 anni ed è già mamma di altri due bambini, ha rivelato di essersi lasciata andare in un pianto a dirotto, dopo che l’ansia e la preoccupazione l’avevano travolta.

Vanellope ce la farà, nonostante abbia il cuore all’esterno del torace

“Ma quanto Vanellope è nata ho avvertito tanto sollievo e mi sono sentita meglio”. Anche il papà Dean Wilkins, 43 anni, dice di aver avvertito le stesse sensazioni. La malformazione di cui soffre la bambina l’ha portata a sviluppare il cuore all’esterno del torace, assieme ad una porzione di stomaco. Ad ogni modo, Vanellope si trova in buone condizioni generali, e questo rappresenta una eccezione secondo gli esperti. Circa 5 neonati su un milione sviluppano la condizioni dell’ectopia cordis alla nascita, cosa che riduce le speranze di sopravvivenza solamente al 10%. Ma in questo caso, a parte la posizione anomale del cuore, tutto sembra andare bene. La bimba ha preso il suo nome dal film Disney ‘Ralph Spaccatutto’, nel quale Vanellope è un personaggio femminile molto testardo che alla fine corona il suo sogno di diventare una principessa. E come lei, un’altra bimba era nata nelle stesse condizioni, ed oggi è una bellissima ragazzina.

S.L.