Ha il pene più lungo al mondo: “Voglio fare il porno” – VIDEO

Roberto Esquivel Cabrera
Roberto Esquivel Cabrera (foto dal web)

Roberto Esquivel Cabrera, 54 anni, messicano, salito alla ribalta delle cronache nel 2015 per il suo pene da record – un organo sessuale di ben 48 centimetri, il più lungo del mondo, ha diritto a essere trattato come un disabile. Nei mesi scorsi, l’uomo si era detto pronto a rinunciare a un intervento chirurgico che gli restituirebbe una vita sessuale “normale”. Aveva infatti dichiarato: “Sono felice con il mio pene perché so che non c’è nessuno che ha le mie dimensioni al mondo. Mi piacerebbe essere nel Guinness dei primati”.

L’uomo spiega ora di avere un sogno, fare l’attore porno, anche se le difficoltà sono molte e le proposte che ha ricevuto renderebbero le scene comiche piuttosto che erotiche. In ogni caso, essendo il suo pene per gran parte formato dal prepuzio non viene riconosciuto come il più lungo al mondo. La gigantesca taglia del pene di Roberto Esquivel Cabrera rende impossibili gli incontri sessuali e significa che ha frequenti infezioni del tratto urinario perché non tutta la sua urina sfugge al suo lungo prepuzio. Mantiene anche il suo colossale membro avvolto in bende. Nel suo passato ci sono anche delle accuse di indecenza, perché mentre era negli Usa ha mostrato il pene a due minorenni.

Roberto ha passato la vita a cercare di estendere le dimensioni della sua virilità. Sin da adolescente, il 54enne avrebbe attaccato dei pesi al suo pene per cercare di allungarlo. Un dottore, che lo esaminò per verificare le dimensioni dei suoi genitali, ha spiegato: “Cominciò con questo ingrandimento da quando era un adolescente, avvolgendo alcune fasce attorno al suo pene con dei pesi e cercando di allungarlo”. Sono tante le proposte che gli vengono fatte, ma il suo sogno è tornare negli Usa: “Mi piacerebbe essere una pornostar e penso che farei un sacco di soldi laggiù. Non mi sento triste perché so che negli Stati Uniti ci sono molte donne, una delle quali avrà la taglia giusta per me”.

GUARDA VIDEO

GM