Diana Coltro

Diana Coltro (foto dal web)

Non riescono a darsi pace i colleghi di Diana Coltro: hanno visto infatti morire la donna davanti ai loro occhi senza poter fare nulla. La 49enne di Mazzocco qualche giorno fa è deceduta, stroncata da un infarto improvviso. Inutili si sono rivelati tutti i tentativi di rianimarla. La morte della donna ha lasciato sgomenti e addolorati tutti i suoi concittadini. Oggi si sono tenuti i funerali nel Duomo Arcipretale S. Maria Assunta di Mogliano Veneto. Il dramma si è consumato venerdì scorso: Diana Coltro si era recata regolarmente al lavoro nello studio notarile in Corso del Popolo a Mestre. Niente lasciava presagire ciò che poi è accaduto.

La donna, da anni, lavorava presso lo stesso studio notarile. Nel primo pomeriggio, ha accusato un malore. Ha detto di avere un forte dolore allo sterno. Si è immediatamente accasciata e sono scattati i soccorsi. Allertato il 118, mentre i colleghi di Diana Coltro provavano a rianimarla con un massaggio cardiaco. Non c’è stato nulla da fare, così anche i medici arrivati sul posto hanno potuto solo constatarne il decesso. Qualche giorno fa, la tragedia di Giammarco Galliccioli, uno studente che stava giocando a calcetto come faceva abitualmente. Il dramma si è consumato in un centro sportivo sul lungotevere di Pietra Papa, zona Marconi. Sul posto sono giunti nel giro di pochi minuti i sanitari del 118, a bordo di ambulanza e automedica, ma non hanno potuto fare altro che constatare il decesso.

GM