bambina malata

(Websource/archivio)

La piccola Elisa, la bambina malata di leucemia, c’è urgente bisogno di un donatore di midollo osseo. La piccola ha 3 anni e vive a Pordenone, e negli scorsi mesi suo papà Fabio e sua mamma Santina hanno parlato a tutta Italia della triste situazione vissuta dalla loro bambina pubblicando la storia su Facebook. È anche sorta una pagina sul noto social network, ‘Salviamo Elisa’, dove periodicamente vengono forniti degli aggiornamenti. La famiglia della bambina malata ha ricevuto migliaia di messaggi di solidarietà e di incoraggiamento, e per questo Fabio ringrazia tutti dicendo che “sapere di non essere soli in questa battaglia ardua e difficile è motivo di grande speranza”.

Bambina malata, bisogna immediatamente trovare un donatore di midollo

La tipologia di leucemia che affligge Elisa è molto rara, ed in Italia se ne contano pochissimi casi. Il padre della bambina malata dice che la figlioletta ha superato l’ottavo ciclo di chemioterapie ma adesso è molto provata da questo e dalle continue trasfusioni di sangue. Se non si troverà al più presto un donatore, c’è il rischio concreto che la piccola possa non farcela: “Le sue difese immunitarie adesso sono pari allo zero, i medici le hanno somministrato un farmaco sperimentale e non ci resta che pregare”. Elisa è ricoverata al ‘Bambin Gesù’ di Roma, e la struttura, assieme ad IBMDR (Registro Italiano Donatori di Midollo Osseo) ed alle associazioni Admo e Adoces sono alla ricerca di un donatore idoneo. Una iniziativa benefica intitolata ‘Un presepe per Elisa’ ha intanto raccolto circa diecimila euro da devolvere alla famiglia della sfortunata bimba.

S.L.