(Websource/VdF)

Risveglio traumatico per gli abitanti di Bajardo, piccolo paesino in provincia di Sanremo: questa mattina, infatti,  un’abitazione su due piani locata in via Roma è crollata su se stessa successivamente ad un violento scoppio, il proprietario, un anziano di 77 anni, è rimasto intrappolato sotto le macerie. A chiamare i soccorsi sono stati i vicini dell’uomo svegliati dal botto fragoroso. Sul luogo sono giunti i Vigili del Fuoco, la Croce Rossa ed i Carabinieri che in primo luogo si sono occupati di fare sfollare le abitazioni più vicine: l’esplosione, infatti, ha coinvolto anche le abitazioni vicine e i Vigili del Fuoco hanno preferito fare lasciare le abitazioni ai residenti per evitare che rimanessero vittime di eventuali crolli.

Dopo diverse ore i soccorsi sono stati in grado di soccorrere l’uomo rimasto sotto le macerie, questo è stato portato quindi d’urgenza in ospedale con l’elisoccorso ma non dovrebbe essere in pericolo di vita. Per quanto riguarda la causa dell’esplosione i vigili hanno riferito che è stata causata da una vecchia bombola del gas. Non è la prima volta che una bombola del gas usurata causa crolli di intere palazzine, il caso più grave registrato recentemente si è verificato a Corleto Monforte, provincia di Salerno il 20 giugno del 2016, quando lo scoppio della bombola ha causato la morte di ben tre persone.

F.S.