Torino, litiga con la moglie poi si dà fuoco

(Websource)

Incredibile tragedia famigliare avvenuta quest’oggi a Torino. I contorni della vicenda sono ancora tutti da definire. In base alle prime ricostruzioni pare che un uomo di 46 anni abbia violentemente litigato per l’ennesima volta con la moglie per motivi che ancora non sono stati resi noti. Dopo questa lite la donna lo avrebbe cacciato di casa, senza immaginare molto probabilmente quale sarebbe stata la reazione folle del marito.

Il 46enne di origini rumene è salito sulla sua auto parcheggiata in zona Lingotto – Nizza Millefonti e qui si è dato fuoco utilizzando una tanica di benzina che poi è stata ritrovata sul luogo della tragedia. A dare l’allarme sono stati alcuni passanti che hanno visto la macchina in fiamme. Quando sono arrivati i vigili del fuoco insieme alla Polizia di Stato hanno trovato il corpo del 46enne già semicarbonizzato. Accanto al suo cadavere la tanica di combustibile e pochi altri effetti personali che hanno permesso di risalire alla sua identità. Le indagini per capire cosa sia realmente accaduto tra lui e la moglie sono ancora in corso. Il gesto compiuto dall’uomo sembra troppo estremo per essere una reazione ad una lite per quanto possa essere stata dura.

F.B.