Olivia Nova

(Twitter)

Olivia Nova, giovane pornostar di appena vent’anni, è stata trovata morta nelle scorse ore a Las Vegas. A Natale aveva twittato un messaggio in cui spiegava di dover passare da sola queste festività. Secondo alcune voci che corrono sui social e sui siti di porno specializzati la giovanissima star dell’hard avrebbe ingerito una dose letale di sonniferi. Il messaggio su Twitter e le cause della morte lasciano propendere per il suicidio, anche se ogni pista resta al momento aperta.

Olivia Nova ha iniziato a recitare in film pornografici nel marzo del 2017: un mese dopo, si era suicidato il suo fidanzato. I suoi agenti l’hanno ricordata come “una bella ragazza con una personalità dolce e gentile”. In un’intervista di qualche mese fa, la giovane pornostar aveva spiegato di essersi sentita in imbarazzo la prima volta che si era spogliata, ma di averlo superato in pochi istanti.

La tragedia arriva dopo una serie di morti tra le pornostar negli Stati Uniti. Olivia Nova è infatti la quinta a morire nel settore dei film per adulti negli ultimi tre mesi. Yuri Luv, 31, August Ames, 23 anni, e Shyla Stylez, 35 anni, sono tutte morte recentemente. A dicembre, Ames si è uccisa dopo essere stata trollata sui social media per aver rifiutato di filmare una scena di sesso con un uomo che aveva partecipato a una pellicola a carattere omosessuale.

 

GM