Briatore non ci sta: “Basta cercare di farmi del male”

    Briatore
    (Websource/archivio)

    Flavio Briatore, nonostante negli ultimi tempi si sia parlato soprattutto della fine del suo matrimonio con Elisabetta Gregoraci, si ricorda di essere stato un uomo di sport e trova il tempo di parlare di Formula 1 in un’intervista rilasciata ad un giornale specializzato francese. Anche in questo caso però non mancano le polemiche e le frecciatine lanciate a chi secondo il manager di Cuneo, anche in questo campo, gli vuole fare del male.

    Briatore: “Sono l’unico ad aver vinto con due team diversi”

    Nell’intervista rilasciata  al magazine francese Auto Hebdo, Flavio Briatore ripercorre tutta la propria carriera da manager in Formula Uno sin dai tempi dei grandi successi con la Benetton guidata da Michael Schumacher fino a quelli della Renault con la scoperta del pilota spagnolo Fernando Alonso: “Sono l’unico team manager – spiega Briatore – ad avere vinto il campionato con due team differenti, sono anche l’unico ad aver vinto un Gran Premio con tre squadre diverse: Benetton, Renault e Ligier. A Monaco poi sono riuscito a far vincere un pilota francese, Olivier Panis, con un’auto francese, la Ligier, nel 1996. Alcune persone stanno ancora cercando di farmi del male riproponendo la questione legata al GP di Singapore (nel 2009 Briatore fu squalificato a vita da qualsiasi competizione motoristica con l’accusa di aver ordinato un incidente a Piquet per favorire il compagno di squadra Alonso, n.d.r.). Ma oramai non presto più attenzione a questo, so cosa ho fatto in F1 e il numero di titoli vinti”. 

    F.B.