lotteria

Biagio Vigna, vincitore del quarto premio da un milione di euro alla Lotteria Italia lo scorso 6 gennaio, aveva già parlato della fortuna che lo aveva baciato all’indomani del suo successo. E successivamente ha fatto sapere di voler dare tutto alla figlia Francesca, che è senza un lavoro “ma che è molto più responsabile di me. Io nella vita mi sono sempre divertito, è più forte di me, spassarmela mi piace troppo. Faccio il parcheggiatore da circa 40 anni ed anche se ho sbancato alla Lotteria continuerò a farlo, perché mi diverte e mi fa anche guadagnare. I soldi? Li vedrò in primavera, fra due o tre mesi forse, e non si tratterà di un milione ma di 880mila euro. Lo Stato tasserà il 12% infatti, io intanto ce ne ho messi 500 di euro per trasportare in tutta sicurezza il biglietto da Roma fino qui a Pinerolo, in provincia di Torino”.

Vince alla Lotteria e dà tutto alla figlia senza lavoro

Biagio, 64 anni, parla di quando sia lui che i presenti nella ricevitoria si sono accorti della strepitosa vincita alla lotteria: “Eravamo circa in 30, ci siamo abbracciati tutti. Io avevo già vinto qualcosina in passato, quando c’era la lira. Una volta 40 milioni ed un’altra volta 30, e non ho conservato niente”. Sua figlia Francesca infine: “Quei soldi li amministrerò io, papà è troppo ‘farfallone’. Tra me e lui io sono la vecchia, lui è il giovane. E starò ben attenta ad eventuali fidanzate. Lui ha scelto di donarmi il denaro perché sa che sperpererebbe tutto entro un mese. Ma alla fine sono contenta per lui, è la sua pensione. Ora prenderemo una casa ed un’auto, poi vedremo”.

S.L.