Minacciavano di dire tutto al marito, donna paga 3 milioni. Anche l’amante arrestato

amante arrestato
(Websource/archivio)

Una donna di Torino ha visto finalmente il proprio incubo finire dopo che il suo amante, con il quale intratteneva una relazione segreta dal 2014, è stato arrestato. E con lui la Guardia di Finanza di Torino ha tratto in manette con l’accusa di estorsione e minacce anche altre tre persone. L’amante arrestato è il 45enne Marco Pavese, gli altri si chiamano Massimo Santori, Antonio Salomi e Christophe Xavier Teyssier, di rispettivamente 45, 49 e 43 anni. Le forze dell’ordine li hanno fermati ieri, e secondo quanto ricostruito la donna, figlia di un famoso imprenditore torinese, aveva conosciuto Pavese tre anni fa, quando questi lavorava come agente immobiliare. L’uomo aveva con gli altri tre un debito da un milione di euro, e quest’ultimi avevano approfittato delle possibilità economiche della donna costringendo il suo amante arrestato poi successivamente assieme a loro a fare da tramite per mettere in atto il loro ricatto.

Donna vittima di un ricatto: amante arrestato assieme ad altre tre uomini

Alla fine è stata sborsata una cifra vicina al milione di euro, con il padre della vittima che ha cacciato tutti i soldi pagando sempre con un massimo di 150mila euro, intestati ogni volta ai beneficiari dei ricattatori, tranne che nel primo versamento. Ed oltre al milione estorto, la donna ha vissuto un esborso di ulteriori 2 milioni a causa di altre peripezie. Alla fine suo padre si è stancato della cosa e ha denunciato tutto alle autorità. I malviventi minacciavano di rivelare la relazione segreta al marito della donna, e questo era stato sufficiente a spaventarla ed a cedere al ricatto: ma dopo diversi pagamenti, anche il suo amante aveva deciso di approfittare di lei, inventando altre storie di minacce per spillarle 130mila euro ed oltre. Questo incubo alla fine ha avuto termine, dopo ben 3 anni. Ed è venuta alla luce anche la relazione illecita che un’altra donna aveva intrattenuto con un suo collega, prima di decidere di troncare tutto. Ma in questo caso è stato l’amante deluso a scoperchiare il vaso e a far sapere tutto al marito tradito.

S.L.