“Villa piena di Viagra. Me l’hanno finita tutta”. Berlusconi se la ride

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:24
(Websource/archivio)

Silvio Berlusconi Show. Intramontabile, ironico e in vena di fare battute. Intervenuto infatti su Canale 5 alla trasmissione condotta da Nicola Porro, Matrix, ha dichiarato quanto segue, parlando della sua villa in Sardegna: “Nella mia casa in Sardegna ci sono molte piante, ficus, rose. E anche erbe medicinali. Molti studenti sardi e anziani sardi le vengono a visitare. Tra queste erbe c’è pure quella del viagra…L’hanno presa tutta, non ne è rimasta un filo…”. Lo ha detto col sorriso stampato in volto, una sorta di provocazione per chi lo ha sempre accusato, rispondendo alle voci di una sua possibile cessione di quel piccolo gioiellino di cui è molto geloso. Poi ha risposto a Matteo Renzi, riguardo le dichiarazioni del leader del Pd, che lo ha definito, come un pericolo non per la democrazia, ma per l’economia: “A certe stupidaggini non ne vale la pena di rispondere”. Glissa dunque l’argomento con freddezza glaciale e si sposta sul tema della giustizia: “Mutuare dal sistema giuridico Usa l’introduzione della cauzione per reati non di sangue”.

Tornando alla sua uscita sul viagra, da registrare un putiferio di risate e applausi in studio, mentre il conduttore, Nicola Porro se la dileggia. Berlusconi, però, è carico e pieno di sè, quasi in vena di fare festa. Le sue parole sono finite da subito sui social, creando così dibattito continuo e animato, messaggi arrivati addirittura durante la diretta della stessa trasmissione. Questi solo alcuni dei messaggi social in risposta al Cavaliere di Arcore: “stima totale per gli anziani che rubano le erbe di #viagra a casa di #berlusconi”. Poi: “Nella mia villa cresce l’erba del #Viagra“. È comunque più credibile di quando dice di voler contrastare l’evasione fiscale”. E ancora: “Hanno fregato piante di Viagra dal mio parco”. La battuta di Silvio Berlusconi insomma, è destinata a entrare di diritto nel campionario delle perle elettorali del leader di Forza Italia. Oggi, come sempre del resto, l’ex premier utilizza l’arma dell’ironia e del racconto comico per cercare di aumentare i propri consensi.

GVR