(Websource/Archivio)

Da diversi giorni ormai si parla dell’espulsione dei quattro concorrenti del talent ‘Amici di Maria De Filippi’, un provvedimento eccezionale di cui non si hanno precedenti nelle passate edizioni del programma Mediaset. La curiosità di tutti era quella di capire le ragioni di questa espulsione, anche perché il giorno dopo il party notturno al residence in cui alloggiano i ragazzi la Celentano, storica insegnante di danza classica all’interno del programma, era esplosa in una reazione d’ira nella quale aveva detto: “Sono successe delle cose gravissime che non voglio ripetere perché ci sono delle telecamere, è abbastanza imbarazzante dover parlare di queste cose”.

Qualche giorno dopo, durante la gogna mediatica che ha sancito l’espulsione dei ragazzi, Maria De Filippi aveva in parte spiegato che il motivo dell’espulsione era dovuto all’utilizzo di sostante illecite, ma non aveva chiarito di cosa si trattasse. A diramate completamente i dubbi su quanto successo all’interno del residence ci ha pensato la rivista di musica ‘Rolling Stones’ dove viene spiegato che i quattro espulsi, il cantante Biondo, Nicolas, Vittorio e Filippo avevano fatto uso diffuso e reiterato di “Canne”. L’utilizzo di cannabis, oltre ad essere vietato per legge se non per uso medico, è una delle clausole che permette al programma di espellere i concorrenti.

Da contratto sono vietate anche le feste notturne a base di alcol ed è per questo motivo che gli altri partecipanti sono stati puniti con ore di servizi socialmente utili: i ragazzi sono stati mandati a pulire le strade di Roma insieme agli operatori ecologici.

F.S.