Un uomo australiano è morto dopo “una terribile agonia” per aver contratto la salmonella, sembra dopo aver mangiato un geco.

David Dowell, 34 anni, ha iniziato a lamentarsi di problemi di stomaco il giorno dopo una festa di Natale, lo scorso sabato 1 dicembre 2018. Dopo “una terribile agonia“, come l’hanno definita i suoi familiari, è deceduto a causa di un virus di salmonella contratto. La sua vicenda è ora ricostruita da People. Da quanto si apprende, per “una prova di coraggio”, il giovane uomo di nazionalità australiana avrebbe mangiato un geco durante una festa. Hannah, sua sorella, ha spiegato di essersi allarmata e di aver chiamato l’ambulanza quando ha visto che “iniziava a vomitare verde”.

Potrebbe anche interessarti –> Neonati a rischio salmonella, ritirate 12 milioni di confezioni di latte in polvere

La tragedia dell’uomo morto di salmonella per aver mangiato un geco

Una volta giunto in ospedale, all’uomo venne diagnosticata una salmonella, un’infezione comune e curabile da cibo o acqua contaminata. Inizialmente si sospettava che Dowell l’avesse contratta mangiando del pollo, fino a quando uno dei suoi amici ha detto che il 34enne avrebbe mangiato un geco durante una festa, sembra per una sorta di prova di coraggio. Anche la moglie del giovane uomo, Allira Bricknell, avrebbe confermato al medico questo dettaglio. Ciò nonostante, ancora ci sono pareri contrastanti su cosa possa essere accaduto, come confermato dalla sorella Hannah, che ha raccolto informazioni da parte di alcuni amici.

Le condizioni di Dowell sono precipitate immediatamente dopo il ricovero: Hannah dice che il corpo di suo fratello era gonfio, stava vomitando liquido verde, la sua urina era nera e aveva dei liquidi nei polmoni. La sua famiglia dice che quando i medici lo portarono in chirurgia era troppo tardi. L’uomo è poi deceduto l’11 dicembre, dieci giorni dopo aver partecipato alla festa in cui avrebbe mangiato il geco. A quasi sette mesi di distanza, i suoi familiari cercano oggi la verità su quanto accaduto al loro caro. In particolare, la sorella ha detto che vuole “giustizia per David” e ulteriori indagini sulla sua morte. L’uomo oltre alla moglie lascia tre figli.