Mortara, incidente di moto nel pomeriggio di ieri: Giacomo Cusumano, giovane cuoco di Magenta, muore a soli 23 anni nel drammatico schianto.

Un tragico incidente mortale si è verificato nelle scorse ore a Mortara, in provincia di Pavia. La vittima dell’incidente aveva solo 23 anni, era di Magenta, di professione cuoco. Stava viaggiando a bordo della sua Honda Cbr, insieme ad altri amici. Purtroppo per lui non c’è stato nulla da fare. La vittima si chiamava Giacomo Cusumano: lo schianto poco prima delle 14 di ieri, domenica 7 luglio, sull’ex-Statale 494, alla rotatoria del Polo logistico di Mortara. A quanto pare, il gruppo di motociclisti coinvolti nell’incidente proveniva da Castello d’Agogna.

Potrebbe anche interessarti –> Gravissimo incidente stradale: bus si schianta contro gli alberi, 11 morti e 44 feriti

La tragica scomparsa di Giacomo Cusumano, morto a Mortara

Ancora tutta da chiarire la dinamica dell’incidente che è costato la vita a Giacomo Cusumano, il quale ha abbattuto due cartelli stradali della segnaletica verticale schiantandosi poi mortalmente contro il guardrail. I militari dell’Arma dei carabinieri della Compagnia di Vigevano, intervenuti sul posto per i rilievi, dovranno rispondere alla domanda rispetto a quella che è stata la tragica dinamica dell’accaduto, costato la vita al giovane. Sul posto, anche i mezzi di soccorso del Suem 118, ma questi hanno potuto solo constatare il decesso del 23enne, il cui impatto con il terreno all’interno della rotatoria è stato fatale.

Il bilancio del weekend sulle strade del pavese è tragico: quattro incidenti tra sabato 6 e domenica 7 luglio hanno provocato la morte di due giovani di 26 e 23 anni e il ferimento di altre due persone. Su Facebook, il ricordo del giovane scomparso: “Non sono bravo a parole… Ma so cosa significa avere un fratello, questo maledetto giorno,il signore ha voluto un angelo in più, non ci credo, e non ci crederò mai, avevamo una promessa, insieme un giorno, avremmo viaggiato per tutta la Sicilia. Questo lo faremo insieme, dentro il mio cuore, perché tu sei con me ora, e per sempre”.