Terremoto in Indonesia nel Mar delle Molucche: scossa m 6.9 Richter, nessun allarme tsunami ma prosegue lo sciame sismico

Una fortissima scossa di terremoto è avvenuta ieri pomeriggio nel Mar delle Molucche in Indonesia. Il sisma oltre all’allerta danni e crolli per il grado di magnitudo ha generato – M 6.9 sulla scala Richter – anche un immediato allarme tsunami nelle acque dei diversi “mari” interni all’Oceano Indiano. In un primo classificato con magnitudo 7.1, il rischio di una immane tragedia si è subito diffuso nei vari tam tam social dall’Indonesia in tutto il mondo. In realtà, come avvenuto di recentissimo in California la violenza e potenza della scossa non hanno avuto conseguenze nefaste su città, strutture e soprattutto persone. L’epicentro è stato localizzato 129 chilometri a ovest dell’isola di Ternte. Quindi è stato diffusa un’allerta tsunami immediatamente dopo la conferma ufficiale del terremoto di grado M 6.9 Richter. La scossa è avvenuta attorno alle ore 22 in Indonesia, circa le 17 in Italia.

Paura in Indonesia per rischio tsunami causato dal terremoto: revocata l’emergenza, ma continuano ad esserci numerose scosse

La paura diffusa è chiaramente che possa verificarsi quanto accaduto il 28 settembre del 2018 quando un terribile tsunami devastò il settore orientale dell’isola di Sulawesi. In quel caso venne al suolo la città di Palu, seminando almeno 4300 vittime. Dopo alcune ore dal terremoto di magnitudo 6.9 (poi riclassificato ancora da INGV-Roma a 6.6) che si è verificato ieri in Indonesia, le autorità locali hanno provveduto a revocare l’allarme tsunami. Questo era prontamente scattato anche alla luce dell’entità del sisma. La scossa intensa ha tuttavia provocato il panico tra la popolazione, in particolate nella città di Ternate, nell’arcipelago delle Isola Molucche.

Molti abitanti sono corsi verso le zone più interne per il timore che si fosse innescato uno tsunami. In mattinata, tuttavia, si è verificata una nuova scossa nella medesima zona, seppur di entità appena minore (ma comunque elevata). Lo riferisce 3BMeteo che segnala un nuovo sisma di magnitudo 5.5 alle 8.20 di questa mattina con epicentro nei pressi di Jambula, sempre in Indonesia. La profondità stimata è stata di circa 10 Km. Alle 4.24 di notte, ancora una scossa di magnitudo 5.1 aveva interessato sempre la medesima area.