Tensione a Roma: sale sul primo anello del Colosseo e minaccia il suicidio, cosa è successo, minuti interminabili poi viene salvato.

Momenti di alta tensione poco fa a Roma: un uomo è salito sul primo anello del Colosseo e ha minacciato di buttarsi giù. Dopo diversi minuti di crisi, in cui si è temuto il peggio, l’uomo è stato tratto in salvo. Sul posto sono subito intervenuti i vigili del fuoco e la polizia. Non si conoscono o comunque sono ancora da chiarire i motivi del gesto dell’uomo. Si tratta di un gesto estremo che purtroppo avviene sempre più spesso. Non sono ancora state rese nemmeno note le generalità dell’uomo.

Chi è l’uomo che ha minacciato il suicidio al Colosseo

Stavo facendo il giro del mondo le immagini che mostrano l’uomo che è salito sul primo anello del Colosseo per minacciare il suicidio. L’uomo indossa una camicia floreale e ha dei vistosi occhiali da sole. All’arrivo di curiosi e soccorritori, inizia a inveire contro di loro, probabilmente per spiegare le ragioni del suo gesto. Sul posto sono anche arrivati i Vigili del fuoco che hanno messo in sicurezza la zona e aperto un enorme gonfiabile per evitare che l’uomo lanciandosi nel vuoto si potesse fare male. Dopo alcuni minuti di tensione, l’uomo sarebbe tornato sui suoi passi.

Non è la prima volta che si verifica un fatto del genere: nel novembre 2015, uno dei ‘centurioni’ messi al bando dal prefetto Tronca è salito sul Colosseo minacciando il suicidio e il caso aveva alimentato un certo dibattito. Sul caso era intervenuto anche Vittorio Sgarbi. Sul caso di oggi, si hanno invece ancora poche informazioni: non è chiaro se si tratti di una persona con problemi economici, che ha inscenato la clamorosa protesta.