Grandine in Abruzzo, tanta tensione e tanta paura in città. I fenomeni atmosferici che hanno colpito l’Italia si sono presentati con violenza nella zona. 

In Abruzzo il maltempo improvviso che sta colpendo tutta l’Italia ha portato nella zona tanta grandine. Non una grandine qualsiasi però, fatta di piccoli fiocchetti o cubetti fragili che si spaccano cadendo giù. Come dimostrano i video e le immagini che girano sui social, i cittadini sono sottoposti ad un vero e proprio bombardamento da parte degli agenti atmosferici, che stanno sferzando sulla zona con violenza e distruzione. I cittadini sono terrorizzati dai danni alle cose, con alcune persone che sono state ferite negli ultimi minuti.

Grandine in Abruzzo, grandine grande come arance

In Abruzzo, precisamente vicino a Pescara, i danni sono davvero incalcolabili. Fiocchi di neve grandi come arance stanno spaccando vetri delle abitazioni, parabrezza delle auto, ammaccando moto e facendo scattare antifurti e sistemi di allarme ovunque. Il problema principale, però, sono i feriti. Per ora, riporta ANSA, ben 18 persone sarebbero state ferite da queste vere e proprie palle di ghiaccio. I corsi estranei, cadendo ad altissima velocità, hanno colpito il cranio di passanti, creando ferite ance piuttosto profonde, da suturare. In ospedale ci sarebbe finita anche una donna incinta, con gravi ferite al cranio ed al volto.

LEGGI ANCHE —> Tromba d’aria a Cervia, danni ingenti

Grandine in Abruzzo, parla il sindaco

Il sindaco della città di Pescara,  Carlo Masci, ha parlato ai microfoni di ANSA della situazione. Il politico ha definito così la situazione: “Stiamo assistendo ad una pioggia intensa preceduta da una grandinata violentissima. La città è impraticabile. Vigili e operai sono tutti in strada, ma non sono sufficienti a gestire l’emergenza. Ho già contattato la Regione per ottenere la richiesta di risarcimento danni“.  Intanto, come riportato in un comunicato ufficiale, è anche stato subito attivato il Centro Operativo Comunale, con numeri dedicati: 085.4283400, 085.4283250 e 085.4283544.

N.A.