Intervista di Aurelio De Laurentiis al Corriere dello Sport. James Rodriguez, Mauro Icardi e non solo: il presidente fa il punto sul calciomercato del Napoli. 

Calciomercato Napoli, Aurelio De Laurentiis esce allo scoperto su James Rodriguez e non solo. Intervistato dal Corriere dello Sport, il presidente partenopeo ha fatto il punto della situazione sui vari obiettivi del club.

Si parte però dal grande sogno: Rodriguez appunto, il campione colombiano. “E’ il calciatore che mediaticamente, dopo Cristiano Ronaldo e Messi, gode di maggior considerazione. Piace molto a Carlo e noi siamo in attesa di una richiesta più ragionevole. Lo scoglio è rappresentato dal Real Madrid, che ha pretese elevate secondo noi. Ma James vuole il Napoli”. 

Intervista De Laurentiis su James Rodriguez e non solo

Discorso diverso invece per Rodrigo, centravanti del Valencia sempre nel mirino della società campana. In questo caso – rivela ADL – il giocatore gradirebbe un’altra destinazione: “E’ attualmente in Spagna e preferisce restare lì. Ce lo ha detto e ne prendiamo atto”. Così come l’Inter ne dovrà prendere per quanto riguarda il mancato scambio tra Lorenzo Insigne e Mauro Icardi: “Ha ragione Ancelotti. Lui (Icardi appunto, ndr) vorrà sempre andare alla Juventus. Ma anche io preferisco Lorenzo, perché di lui abbiamo bisogno, mentre lì davanti abbiamo Milik e Mertens”.

Ma De Laurentiis non nasconde l’apprezzamento per il goaleador argentino: “E chi lo nega? Né si può ignorare il suo talento: Icardi è fortissimo ma si è parlato talmente tanto di lui che adesso sembra più anziano dei suoi ventisei anni. Visto da lontano, dà l’impressione di essersi gestito male e di non aver colto l’importanza del ruolo che riveste. Ma la considerazione nei suoi confronti è indiscutibile”.

Calciomercato Napoli, in arrivo anche le cessioni

Ora però il capitolo cessioni. E anche da questo che dipenderà l’ufficialità per Elif Elmas, il terzo acquisto dopo gli arrivi di Giovanni Di Lorenzo e Kostas Manolas. “L’esigenza attuale, direi prioritaria, è il capitolo cessioni: abbiamo tanti calciatori in organico ed è giusto ridurlo. Ma siamo attenti e attivi. Elmas? Ne abbiamo moltissima considerazione, non posso negarglielo, ma dobbiamo necessariamente completare qualche uscita, per evitare anche il sovraffollamento che, come si sa, non è mai produttivo”. 

 

P.C.

 

Leggi anche: Inter: momenti difficili in casa Nainggolan, la moglie è malata

 

Redazione DirettaNews.it