Ayomide Folorunso vince l’oro alle Universiadi e fa esplodere il pubblico dello Stadio San Paolo di Napoli, con la sua prestazione nei 400m ostacoli

Altra grande giornata per l’Italia alle Universiadi di Napoli. Ayomide Folorunso vince la gara dei 400m ostacoli, regalando così un’altra medaglia d’oro al medagliere azzurro.

L’ostacolista azzurra si è resa protagonista di una grande prestazione, mettendo a segno il secondo tempo italiano di tutti i tempi, nella medesima disciplina. La Folorunso ha dato il meglio di sè, sfoderando una prestazione super che gli ha permesso di scendere per la prima volta in carriera, sotto il muro dei 55 secondi.

Ayomide Folorunso vince con un tempo di 54″75, tempo che ha accarezzato da vicino il record che ottenne l’ostacolista italiana Yadisleidy Pedroso, che chiuse la sua prestazione con un 54″54. Così per un pelo rimane in piedi il record italiano della Pedroso.

Sul palcoscenico del San Paolo, Ayomide è riuscita a togliere ben 41 centesimi al suo precedente record personale, che recitava 55″61. La 22enne studente delle fiamme oro, festeggia così la sua seconda vittoria consecutiva alle Universiadi, dopo il successo ottenuto nella rassegna di Taipei 2017.

La grande prestazione della Folorunso, inoltre gli regala un’altra grande soddisfazione. Infatti l’ostacolista con il tempo ottenuto nella gara, è riuscita ad entrare nella Top 10 europea, ottenendo l’ottavo posto. Si tratta del secondo oro nell’atletica dopo quello di Daisy Osakue.

“Vittoria emozionante, ma ora subito al lavoro”

La gioia per l’oro ottenuto nel San Paolo non ha spostato gli obiettivi della Folorunso, che pensa già al futuro. Infatti l’atleta azzurra, ai microfoni nazionali ha ribadito come per lei questa sia stata un Universiade in crescendo. La Folorunso ha preso confidenza gara dopo gara e lavorando duro è riuscita a riconfermarsi campionessa delle Universiadi.

L’azzurra ha affermato che si prenderà un giorno di riposo al rientro a casa, ma che subito tornerà a lavoro. L’ostacolista punta già agli Assoluti di Bressanone. Dopo le gare nella località trentina, ci saranno prima gli Europei a squadre a Bydgoszcz e poi dopo un’altro periodo di riposo la Folorunso sarà pronta per i mondiali di Doha.

L.P.

Per altre notizie di Sport, CLICCA QUI !