Chernobyl, liquidatore si suicida dopo aver visto la serie tv

Suicidio per uno dei liquidatori di Chernobyl, che ha deciso di farla finita dopo aver visto la serie tv prodotta da HBO

Non ha retto l’urto delle forti immagini della serie tv “Chernobyl e si è tolto la vita. E’ successo proprio ad un liquidatore che lavorava nello stabilimento dell’energia nucleare. Lui il trauma di quel disastro l’ha vissuto sulla sua pelle, e non è riuscito a resistere alle crudeli e fedeli immagini della serie tv.

Il disastro nucleare avvenne nel 1986, ed è stato riportato alla memoria con l’omonima serie tv. A ricordarlo con maggiore intensità, è stato Nagashibay Zhusupov ex dipendente della centrale nucleare. L’ex liquidatore non è riuscito a resistere all’impatto della serie tv. Dopo aver riportato alla memoria il trauma del disastro, ha deciso di togliersi la vita.

Chi era Nagashibay Zhusupov

(foto pubblico dominio)

L’uomo morto suicida era un liquidatore di Chernobyl. In quanto liquidatore, si offrì volontario per mettere una pezza sui danni provocati da Chernobyl. Il tutto in cambio di una cospicua somma in denaro.

Nagashibay insieme ad altri lavoratri limitarono la diffusione delle onde radioattive, non solo in cambio di una grande somma di denaro ma anche per varie agevolazioni come: ottenere un pensionamento anticipato, ricevere assistenza medica gratuita e  viaggiare gratis con qualsiasi mezzo pubblico per sempre.

Ma tutte queste promesse del governo sovietico furono mantenute solo in parte. Infatti dal 2004, i benefici sopraelencati furono soppressi dal governo ucraino.

Da allora molti dei volontari di Chernobyl caddero in depressione o in alcolismo. Con una ferita ancora aperta, i liquidatrori non si sono mai ripresi da quel trauma. In occasione di Chernobyl, rischiarono la vita per permettere un futuro migliore a sé stessi ed alle proprie famiglie, e lo sforzo rivelatosi inutile è stato fatale per molti.

L’ultima vittima è stato Zhusupo, ed a sferrargli il colpo di grazia non è stata la soppressione di quei beni, ma il terribile ricordo rievocato dalla serie tv.

L.P.

Per altre notizie di Cronaca, CLICCA QUI !