Andrea Camilleri, la moglie Rosetta gli dice addio dopo 62 anni di amore

Rosetta Dello Siesto, l’ha amato ed accompagnato in tutte le sue battaglie, oltre a donargli 3 figlie, per oltre 62 anni. La moglie di Andrea Camilleri oggi ha dovuto dire addio al suo compagno di vita, per noi uno dei più grandi scrittori che il nostro paese abbia potuto mai avere.

Nel libro “Ora dimmi di te”, in un passaggio l’uomo aveva scritto: “Il nostro rapporto non è mai stato alterato da nessun evento esterno […] Rosetta è stata la spina dorsale della mia esistenza e continua a esserlo”.

Andrea Camilleri e Rosetta, un amore mai scalfito

Camilleri, tra un caso ed un altro di Montalbano, ha sempre tenuto a ribadire che il giorno più bello della sua vita sia stato il matrimonio con la moglie. Ecco il racconto di qualche tempo fa a Radio Capital: “Il ricordo più bello? La giornata nella quale mi sono sposato. Ho passato una notte infame: metà di me diceva ‘alzati, vestiti, prendi il treno e scompari; l’altra metà diceva cretino, nessuno ti sta obbligando, è una tua libera scelta’. C’era stata una premessa. la mia futura moglie mi aveva detto: ‘senti Andrea, il vestito per il matrimonio non te lo far fare dal solito sarto perché ti fa delle spalle strettissime’.

Il che era vero però io me lo feci fare comunque. Quando indossai la giacchetta mi sentii morire perché il sarto aveva superato se stesso. Mi presentai davanti alla mia futura moglie la quale mi guardò e mi disse: ‘ma te l’avevo detto. Vedi che spalle strette hai?’, Esplosi. Mi levai la giacca, gliela sbattei in faccia e le dissi ‘sposati uno con le spalle larghe’. Lei mi diede uno schiaffo, mio padre, a momenti, cadeva svenuto per terra. Dopo ci guardammo negli occhi, cominciammo a ridere e la risata continuò nel giorno più allegro dea mia vita con incidenti incredibili soprattutto quando mia moglie sbagliò dita e sposò il prete”.

M.D.G