Muore per un malore improvviso l’imprenditore ed atleta veneto Cristian Zanetti, aveva appena 48 anni

Un malore improvviso gli ha stroncato la vita. Se n’è andato così improvvisamente e prematuramente l’imprenditore veneto Cristian Zanetti. Aveva appena 48 anni e l’improvviso malore non gli ha permesso nemmno di salutare la famiglia.

E’ venuto a mancare nella notte tra sabato e domenica. Ricoverato d’urgenza all’ospedale dell’Angelo non ce l’ha fatta, lasciando senza parole familiari ed amici. Al momento del malore, Cristian Zanetti era nella sua abitazione. Insieme a lui la moglie ed il figlio piccolino, che subito hanno provveduto alla chhiamata dei soccorsi. Ma ogni tentativo di salvarlo è stato vano.

A piangerlo sono soprattutto gli atleti di Attivamente, con il quale organizzava ogni anno la “Corri Marcon”, gara cresciuta negli anni grazie anche al suo impegno. A stringersi intorno alla famiglia Zanetti ci ha pensato anche l’Atletica Biotekna, dove Cristian era iscritto proprio per via dell’attività di atleta.

Chi era Cristian Zanetti

Zanetti era un imprenditore, ma soprattutto uno sportivo. Fino a qualche anno fa si impegnava in prima persona nel mondo dell’atletica, prendendo parte anche a delle maratone. Molto impegnato anche a Gaggio. Qui era il presidente dell’associazione San Bartolomeo, che prendeva il nome dall’omonima Chiesa di zona.

Cristian era anche imprenditore e nella zona industriale possedeva anche un’azienda, la Cizeta. Negli anni la Cizeta si impegnava specialmente nel settore degli impianti elettrici e industriali.

Nella chiesa di Gaggio, stasera alle 19 si terrà un rosario in suo onore. Il funerale invece si terrà nella giornata di domani alle ore 15, sempre nella stessa chiesa. Qui le tante persone con cui Zanetti ha condiviso un pezzo della sua vita, che gli volevano bene e che erano legate a lui, si stringeranno intorno ai familiari per dargli l’ultimo saluto.

L.P.

Per altre notizie di Cronaca, CLICCA QUI !