Terremoto a Menfi: otto scosse in 12 ore

Terremoto a Menfi, comune in provincia di Agrigento. Sono seguite otto scosse ma fortunatamente non si registrano vittime o danni. La Protezione civile è comunque in allerta. 

Paura a Menfi, in provincia di Agrigento: otto scosse di terremoto in 12 ore. Il tutto tra ieri sera e oggi. L’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia ha registrato il primo sciame sismico alle 20,57, con epicentro da 6 km a est del territorio comunale di Menfi. Magnitudo 2.4. E fortunatamente tutti i successivi non sono stati particolarmente intensi.

Terremoto a Menfi, il magnitudo delle otto scosse

Ne è seguito un altro alle 21.03 di intensità 1.4, poi alle 21,43 da 2.2 e alle 23,35 da 2.1 e alle 23,44 da 1.3. C’è stata una sosta nelle prime ore della notte, poi al mattino una nuova ripresa: prima c’è stata una scossa da 2.0 alle 04.55, poi un’altra alle 07.55 da 1.2 e infine, l’ultima, stamattina alle 8,49 quasi forte quanto l’iniziale: magnitudi 2.3. Tra il 15 e il 16 luglio scorsi, sempre a Menfi, erano state registrate altre due scosse, entrambe di magnitudo 2.5.

Il tutto è stato avvertito ripetutamente anche nei comuni vicini. Non ci sono vittime o danne, ma sono stante tante le persone riversatesi in strada dopo il primo campanello d’allarme. La Protezione civile di Menfi, in ogni caso, è allertata ed è pronta a intervenire in caso di necessità.

 

P.C.

 

Leggi anche: Scandicci: incendio doloso in un deposito, il fumo invade il Comune

 

 

Redazione DirettaNews.it