Amichevole, Manchester United-Inter 1-0: decide il 17enne Greenwood – VIDEO

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:49

Manchester United-Inter 1-0: falsa partenza per la squadra di Antonio Conte all’International Cup Champions. Decide il 17enne Mason Greenwood: il sogno Romelu Lukaku resta in tribuna

Manchester United-Inter 1-0: parte male l’avventura nerazurra negli Stati Uniti. Al debutto nell’International Cup Champions, la squadra di Antonio Conte parte col piede sbagliato. Decide una rete del 17enne Mason Greenwood, centravanti schierato nella ripresa mentre il sogno Romelu Lukaku è rimasto in tribuna.

Con un tandem offensivo invece composto dai giovani Samuele Longo e Sebastiano Esporito, l’Inter nel primo tempo subisce l’impeto dei Red Devils ed è praticamente nulla. Nessun tiro in porta nei primi 45 minuti, con la prima conclusione che arriva soltanto nella ripresa dopo otto minuti col subentrante Ivan Perisic.

Al 28esimo della ripresa c’è spazio anche per l’esordio del neo acquisto Niccolò Barella, ma la scena è tutta del giovane Greenwood, che prima trova il vantaggio con una grande conclusione, e poi sfiora la doppietta con la palla che scheggia la traversa nel finale.

Confermate le preoccupazioni di Conte per quanto riguarda l’attacco. Inter anche tendenzialmente solida e ordinata, ma in avanti squadra sterile. Ora mentre domani Fiorentina e Juventus sfideranno rispettivamente Arsenal e Tottenham, l’Inter tornerà in campo per l’ICC mercoledì nel derby italiano contro i bianconeri.

Inter-Manchester 0-1, il tabellino

Manchester United (4-2-3-1): De Gea (dal 17′ s.t. Romero); Wan Bissaka (dal 17′ s.t. Dalot), Tuanzebe (dal 17′ s.t. Bailly), Lindelof (dal 12′ s.t. Jones), Shaw (dal 17′ s.t. Young); Pogba (dal 17′ s.t. McTominay), Matic (dal 17′ s.t. Fred); James (dal 17′ s.t. A. Pereira), Lingard (dal 17′ s.t. Mata), Martial (dal 17′ s.t. Chong, dal 48′ s.t. Gomes); Rashford (dal 17′ s.t. Greenwood). (J. Pereira, Smalling, Rojo, Darmian, Garner). All.Solskjaer

Inter (3-5-2) Handanovic; D’Ambrosio, De Vrij (dal 28′ s.t. Ranocchia), Skriniar; Candreva (dal 38′ s.t. Agoume), Gagliardini (dal 28′ s.t. Barella), Brozovic (dal 38′ s.t. Borja Valero), Sensi (dal 28′ s.t. Joao Mario), Dalbert (dal 28′ s.t. Pirola); Longo (dal 1′ s.t. Perisic), Esposito (dal 38′ s.t.. Colidio). (Padelli, Berni, Bastoni, Ntube, Vergani). All. Conte.

Arbitro: Letchman Gopala Krishnan (Singapore).

Note: spettatori 52.897.

Ammoniti: Brozovic, Candreva, Skriniar, A. Pereira

 

Leggi anche: UFFICIALE – Roma, preso Veretout: “Felicissimo di essere qui” 

 

P.C.