Panico a Londra per quanto accaduto pochissime ore fa nella grande metro della città. Due ragazzi, infatti, hanno diffuso del gas vicino ai treni, cosa che ha fatto stare male tantissime persone.

A Londra è successo qualcosa di assolutamente incredibile. Del gas, che pare lacrimogeno, è stato sparso in una delle tantissime stazioni della metro inglese, colpendo parecchi passeggeri. Secondo quanto riportato dalla BBC, sarebbero dozzine i passeggeri colpiti dal gas, che secondo le analisi fatte dalle forze dell’ordine pare fosse lacrimogeno. Le vittime, infatti, hanno tutte quante riportato dolore e secchezza alla gola, con bruciore agli occhi, lacrimanti. Una vera e propria follia, senza senso, che ha terrorizzato un’intera nazione. Secondo le ultime notizie riportate dai media inglesi, però, fortunatamente non ci sarebbero stati feriti, ma soltanto qualche viaggiatore infastidito dall’aspirazione della sostanza gassosa.

Londra, gas nella stazione di Oxford

A spargere il gas sarebbero stati due giovane ragazzi inglesi. I due  sono entrati stamattina nella stazione della metro di Oxford Circus, luogo centrale e parecchio trafficato. Nel viavai continuo che caratterizza non solo tutta la metro ma in particolare quel punto, due maschi bianchi si sono infilati tra la folla ed avrebbero innescato dei contenitori. Ciò ha causato l’immediata dispersione e diffusione di una sostanza gassosa pericolosa, che  ha subito iniziato ad infastidire tutti i presenti. I viaggiatori hanno iniziato ad urlare, piangere e soffocare, portandosi le mani alla gola, temendo per le loro vite e quelle di chi gli stava intorno. Bambini, lavoratori, donne e ragazzi temevano che quelle sarebbe stata la loro ultima ora sulla Terra. Fortunatamente, però, la sostanza non era mortale e tutti se la sono cavata con un forte dolore alla gola e agli occhi, che guariranno nelle prossime ore. Intanto la polizia inglese ha anche diffuso le immagini dei due colpevoli.

LEGGI ANCHE —> Terremoto ad Atene, panico in città

I due sospettati ricercati dalla legge

A dare ulteriori dettagli su quanto accaduto è stato uno dei passeggeri, che ha raccontato tutti ai microfoni della BBC. Ecco le sue parole: “Improvvisamente abbiamo iniziato a respirare male. Gli occhi di alcuni passeggeri hanno subito iniziato a lacrimare. Io stesso ho dovuto alzarmi la maglietta per coprire il naso, perché non riuscivo a respirare. I due colpevoli? Li ho visti. Sembravano ubriachi, perché cercavano di entrare nel vagone in maniera molto agitata, facendo un gran baccano.  I due ora sono gli uomini più ricercati dell’intero Regno Unito.

 

N.A.